“DIRITTO DELL’INFORMATICA”:

Come da ENCICLOPEDIA TRECCANI©:

Con informatica giuridica si indica il sapere relativo all’utilizzo dei calcolatori elettronici nel campo del diritto. La sua nascita risale al 1949, quando Norbert Wiener, padre fondatore della cibernetica, accennò alla possibile applicazione della teoria dei servomeccanismi al funzionamento del diritto (Wiener, N., Cybernetics, or control and communication in the animal and the machine; trad. it. a cura di G.P. Barroso, La cibernetica. Controllo e comunicazione nell’animale e nella macchina, Milano, 1968) e un giurista americano, Lee Loevinger, sviluppò tale intuizione teorizzando lo sfruttamento dei vantaggi offerti dalle tecniche elettroniche per studiare e risolvere i problemi giuridici (Loevinger, L., Jurimetrics. The next step forward, in Minnesota L. Rev., 1949, 455 ss.).

Oggi Il Diritto dell’Informatica è stato studiato nelle sue varie forme nel contesto della evoluzione tecnica, sociale e delle diverse sue applicazioni in ambiti sempre più diffusi e che sebbene partano da un unico principio in realtà poi si sviluppano sempre più in dettaglio in una moltitudine di risvolti pratici ed applicativi.

Con questo termine si tende ad indicare sempre in modo più concorde e diffuso l’insieme di leggi e norme che regolano innumerevoli forme diverse di rapporti contrattuali ed obbligazioni tra soggetti sia pubblici che privati.

Altre, invece, più specifiche ed imperative servono proprio a governare sia l’evoluzione tecnologica che anche il metodo con le quali possono operare finanche in parte eventuali limiti che le stesse potrebbero ambire per un loro risultato.

Ad esempio è il caso del diritto all’anonimato, la reputazione nell’era digitale, l’efficacia probatoria del documento informatico,  la validità dei vari contratti elettronici nell’ambito del commercio o dello scambio,  della fiscalità per il commercio elettronico, del diritto d’autore, della brevettabilità del software, delle questioni sollevate dall’Open Source, dalla sicurezza informatica, dalla libertà di espressione, dal trattamento dei dati personali o dal diritto alla privacy, solo per citare i più noti.

In questa materia si ritrovano anche le responsabilità civili e gli illeciti penali nella fattispecie di reati tecnologici in cui si approfondiscono e studiano, ai fini probatori, anche le tecniche e gli strumenti per l’esame metodologico dei sistemi informatici.


 

“IT LAW”:

Taken from ENCYCLOPEDIA TRECCANI©:

Legal information technology refers to knowledge relating to the use of electronic calculators in the field of law. Its birth dates back to 1949, when Norbert Wiener, founding father of cybernetics, hinted at the possible application of the theory of servomechanisms to the functioning of law (Wiener, N., Cybernetics, or control and communication in the animal and the machine; trad. It . edited by GP Barroso, Cybernetics. Control and communication in animals and machines, Milan, 1968) and an American jurist, Lee Loevinger, developed this intuition by theorising the exploitation of the advantages offered by electronic techniques to study and solve problems legal (Loevinger, L., Jurimetrics. The next step forward, in Minnesota L. Rev., 1949, 455 ff.).

Today, IT law has been studied in its various forms in the context of technical and social evolution and its various applications in increasingly widespread areas and which, although they start from a single principle, in reality then develop more and more in detail in a multitude of practical and applicative implications.

This term tends to indicate in a more common and widespread way the set of laws and rules that regulate countless different forms of contractual relationships and obligations between both public and private subjects.

Others, on the other hand, more specific and imperative, serve precisely to govern both the technological evolution and also the method with which they can operate, even in part any limits that they could aspire to for their result.

For example, this is the case of the right to anonymity, reputation in the digital age, the evidential effectiveness of the IT document, the validity of the various electronic contracts in the field of trade or exchange, taxation for electronic commerce, copyright, software patentability, issues raised by Open Source, IT security, freedom of expression, the processing of personal data or the right to privacy, just to name the best known.

In this matter we also find civil liability and criminal offenses in the case of technological crimes in which the techniques and tools for the methodological examination of computer systems are also studied for probative purposes.

  • Luglio 2024
    L M M G V S D
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031